Forza Clementina!

•3 gennaio 2008 • Lascia un commento

Forza Clementina

“Il CSM è l’organo di autogoverno della Magistratura; tramite la previsione del CSM, i costituenti hanno teso a garantire l’autonomia e l’indipendenza della magistratura dagli altri poteri dello Stato, in particolare da quello esecutivo.” (Wikipedia). Autonomia, indipendenza?

Il CSM ha dieci commissioni. La prima, che si occupa delle inchieste sui magistrati, è composta da: Patrono Antonio (presidente), Vacca Letizia (vicepresidente), Anedda Gianfranco, Pepino Livio, Roia Mario, Arcuri Maurizio, Lignola Ferdinando, Brancaccio Matilde, Digilio Maria. Una commissione talmente autonoma e indipendente che alcuni suoi membri sono messi in quota, pubblicamente, ai partiti: Vacca (Pdci), Anedda (An). Cosa vuol dire essere messi in quota? Fare gli aquiloni per Diliberto e Fini?

Continua a leggere ‘Forza Clementina!’

Annunci

Intercettazioni Berlusconi-Saccà

•3 gennaio 2008 • Lascia un commento

I nostri dipendenti politici non smettono mai di stupirci. Questa volta è toccato al “Presidente”, come viene chiamato nella telefonata, conosciuto anche come “psiconano” o semplicemente Silvio Berlusconi.

L’aspetto più allucinante che noto in questa conversazione è il delirio di onnipotenza di Berlusconi che cerca di ottenere la maggioranza al Senato scambiando un voto con una tale Evelina M@nna, richiestagli dal voltabandiera di turno. D’accordo, è obiettivamente una gran bella ragazza che chiunque vorrebbe avere affianco, ma non dimentichiamoci che questa gente non è in Parlamento per scegliere chi far andare sotto la propria scrivania, ma per far funzionare meglio un Paese che va sempre più giù!

Continua a leggere ‘Intercettazioni Berlusconi-Saccà’

Linux Day @ Leoncavallo

•25 ottobre 2007 • Lascia un commento

volantinoweb.png

Per chi non lo sapesse, GNU/Linux è noto come sistema operativo libero: il codice del kernel e delle applicazioni è pubblico, rilasciato sotto licenza GNU/GPL (GNU General Public License). Questo connota GNU/Linux come un sistema operativo libero, non tanto inteso come “gratuito” quanto piuttosto aderente alle quattro libertà teorizzate da Richard M. Stallman, fondatore del Progetto GNU (GNU’s Not Unix):

0. La libertà di eseguire il programma per qualunque scopo, senza vincoli sul suo utilizzo.
1. La libertà di studiare il funzionamento del programma e di adattarlo alle proprie esigenze.
2. La libertà di redistribuire copie del programma.
3. La libertà di migliorare il programma e di distribuirne i miglioramenti.

Ora, se vi ho incuriosito solo un pò, potrete approfondire questo splendido mondo sfruttando le numerose iniziative organizzate per sabato 27 ottobre in tutta Italia. Qui trovate la mappa delle 118 città in cui si terrà il Linux Day 2007.

Per chi, come me, si trova a Milano consiglio di fare un salto al Leoncavallo, in via Watteau 7. Questo il programma completo della giornata.

Buon weekend…Linuxiani!!

Petizione contro la censura dei blog

•19 ottobre 2007 • Lascia un commento

censura1.jpg

Il 12 ottobre è stato approvato all’unanimità dal Consiglio dei Ministri un decreto legge che prevede che chiunque abbia un blog o un sito debba registrarlo al ROC, un registro dell’Autorità delle Comunicazioni, produrre dei certificati, pagare un bollo, anche se fa informazione senza fini di lucro.

La legge Levi-Prodi obbliga chiunque abbia un sito o un blog a dotarsi di una società editrice e ad avere un giornalista iscritto all’albo come direttore responsabile.

Tutto questo porterà alla chiusura della grandissima maggioranza dei blog esistenti con la conseguente censura della nostra libertà di espressione.

Peccato che l’articolo 19 della nostra Costituzione reciti:

Ogni individuo ha il diritto alla libertà di opinione e di espressione, incluso il diritto di non essere molestato per la propria opinione e quello di cercare, ricevere e diffondere informazioni e idee attraverso ogni mezzo e senza riguardo a frontiere.

Urliamo il nostro diritto: la libertà di esprimerci!

Firmate la petizione contro questo assurdo decreto legge.

Gutsy: l’attesa continua…

•18 ottobre 2007 • Lascia un commento

ubuntu01.jpg

Sono le 2:32 ma del gibbone neanke l’ombra! Gli okki si stanno facendo mooolto pesanti ma io non mollo.

Dormirò sulla tastiera? Ve lo farò sapere presto. 🙂

Informazione urlatrice

•11 ottobre 2007 • Lascia un commento

(C) Bocchi

Molti signorotti dopo il V-Day hanno parlato di mancanza di stile, di forma, per poi rivolgere pesanti parole e offese contro i manifestanti e la rete.

Si è parlato per giorni della battuta Prodi-Alzheimer, come di una cosa gravissima, per poi non accorgersi che tra i naviganti della rete, pesantemente offesi, ci sono migliaia di malati, anche di Alzheimer, che grazie alla rete possono fare molte cose che altrimenti gli sarebbero precluse.

Nella rete ci sono milioni di persone che, gratuitamente, mettono a disposizione la loro conoscenza, offrono il proprio aiuto, organizzano eventi, manifestazioni, per tutelare i diritti delle persone. Quindi le offese ai danni di chi naviga in rete sono da ritenersi più gravi rispetto alla battuta di un comico.

Inoltre il comico in questione, vale a dire Beppe Grillo, ha “sparato” quelle battute per evidenziare una lampante mancanza del Presidente del Consiglio. Ebbene sì, perchè Grillo all’inizio della attuale legislatura ha sintetizzato delle proposte concrete su alcuni punti cardine dell’azione di governo, con il contributo di importanti esperti dei vari settori: le primarie dei cittadini che ha consegnato di persona al sig.Prodi.

Continua a leggere ‘Informazione urlatrice’

Uno contro tutti :)

•1 ottobre 2007 • Lascia un commento

Due parole solo per segnalarvi questo fantastico video tratto da Ballarò del 25 settembre 2007. Maurizio Crozza attacca duramente il Ministro (poveri noi!) Clemente Mastella da Ceppaloni(BN) e non risparmia Diliberto, La Russa e Belpietro che costituiscono gli altri ospiti della trasmissione.

Alcune battute risulteranno anche eccessive ma qualche schiaffo questi politici se lo meritano. Basta vedere le espressioni sui loro volti: vanno dal disagio allo sconvolgimento. A questo punto sono curioso di vedere qualche altro spezzone di trasmissione per sentire le eventuali repliche degli ospiti a queste, e penso, ad altre accuse rivolte loro.