Emergenza democratica…secondo Mastella

mastella.jpg

Il dimissionario Ministro della Giustizia ha finalmente ammesso che in Italia la democrazia è in grande crisi. Peccato che i fatti che lo hanno spinto a fare questa constatazione siano stati solo il caos-rifiuti “napoletani”, il divieto di parlare all’università nei confronti del Papa e, solo per ultimo, l’arresto della “moglie del Ministro della Giustizia” senza motivi fondati. Il povero ceppalonese ha anche aggiunto che l’arresto della propria moglie potrebbe capitare a chiunque in Italia, dimenticandosi che se la “FIST Lady” avesse fatto la casalinga invece della politica non sarebbe mai diventata Presidente del Consiglio Regionale (da non credere!!) e soprattutto non si sarebbe esposta a tali rischi.

E invece Clemente continua a piangere, se la prende con chi, nel PD, non ha avuto al forza di presenziare alla trasmissione di Vespa per esprimergli la propria solidarietà e, oltre a vendicarsi mettendo in crisi il Governo, preferisce dimenticare la crisi economica in cui si trova il paese. Dimentica le drammatiche situazioni che vivono i precari, dimentica la scarsa sicurezza dei cantieri e delle fabbriche, dimentica i reati societari scarsamente puniti, dimentica le conseguenze dell’indulto, dimentica l’inchiesta Why Not.

Si permette anche la presunzione di “dare una lezione di stile”!!! Addio Clemente….gente come te ce n’è fin troppa….iniziamo a fare un pò di pulizia!

Annunci

~ di giblino su 22 gennaio 2008.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: